FREELANCE STYLE

FREELANCE STYLE

Lasciando per dopo le molteplici possibilità di guadagno che si possono realizzare con il proprio sito web, inizierei a parlare di alcune piattaforme, dei veri e propri giganti del lavoro freelance,  dove professionisti di ogni settore confluiscono offrendo le loro prestazioni e le loro capacità in cambio di denaro.

Dimenticate orari di ufficio, traffico e capi isterici, in questo caso sarete voi a decidere gli orari di lavoro nel rispetto però dei tempi di consegna con il cliente.

Quello che conta è la reputazione che ti sarai creato grazie alle tue capacità!

Upwork1-1024x563ELANCE – UPWORK

Come non iniziare da Elance-Odesk che da poco tempo ha cambiato nome in UPWORK  dando vita in questi giorni ad un gigante del lavoro freelance americano che vanta fatturati annuali che superano il miliardo di dollari!

Se sei un programmatore, un grafico, uno scrittore o un creativo, insomma qualunque lavoro che possa essere fatto al computer fa di upwork il sito di lavoro che fa per te.

Una volta iscritto non dovrai far altro che postare una  presentazione chiara e concisa, con link ai lavori svolti,  il feedback dei tuoi clienti, le tue competenze, le tue capacità linguistiche e di comunicazione, e vedrai che in breve tempo verrai contattato per ricevere un incarico che meglio si sposa con le tue capacità.

 

 

images

Piattaforma di graphic-design creata nel 2008 da Mark Harbotte a Melbourne insieme a Lachlan Donald e Paul Annesley.

Sul portale i freelances di ogni paese lavorano  per realizzare siti, logo, biglietti da visita, abbigliamento, libri, magazine ed altro rispondendo alla richiesta del cliente (brief) che decide anche il premio da corrispondere al vincitore. Il livello di competenza del lavoratore è proporzionale al compenso. Se vi appassiona la grafica,  e siete creativi, qui avete buone possibilità di guadagni. Grazie alle vostre capacità potreste essere considerati designer platino,  e accederete ai lavori di clienti più importanti e generosi.  Il sito da la possibilità di fidelizzare il cliente, che se soddisfatto, potrà chiedere di lavorare direttamente con il grafico, programmatore o writer preferito.

Ad oggi 99 designs ha pagato quasi 80 milioni di dollari, a tutti i grafici freelance sparsi nel cyberspazio.

Se la grafica ti appassiona ti consiglio di andare quindi a curiosare su www.99designs.com che qui da noi si apre direttamente in italiano su www.99designs.it


logotournament
LOGO TOURNAMENT Simile a 99 design, si differenzia da quest’ultimo perché si lavora unicamente sui logo. L’idea è quella di mettere a disposizione del cliente le capacità di chiunque al mondo abbia voglia di cimentarsi nella sua realizzazione grafica.

Al vincitore un premio in denaro compreso tra i 275 e i 500$, che per poche ore di lavoro non sono male.

Il cliente, di solito una società, commissiona la creazione di un logo indicando le caratteristiche principali,  tipo di attività, colori, stile, tempo per la realizzazione e naturalmente ammontare del compenso.

La richiesta viene visualizzata dagli utenti che si mettono all’opera pubblicando sul sito le proposte per il committente, che le valuta e le classifica da 1 a 100.

Quando il tempo limite si avvicina il cliente metterà in risalto solo le prime 20/30 proposte, e se non ci sono proposte nuove il committente sceglierà le migliori 3.

Se andate sul sito scoprirete che tra i primi 100 designer non c’è neanche un italiano, non perché non all’altezza ma a causa della disinformazione. Adesso che lo sapete andate a scalare la classifica dei migliori grafici di logo tournament.

 

behancelogoBEHANCE (www.behance.net)

Anche questo è un sito per freelance, molto ben strutturato per categorie e graficamente accattivante.

Sobrio e più serioso nei contenuti, in effetti qui l’aspetto ludico della gara tra grafici non viene enfatizzato come sugli altri due.

Il cliente, dopo aver visualizzato i vari profili può decidere direttamente a chi affidare il lavoro. Spesso su Behance si entra in contatto con grossi clienti che possono commissionarvi lavori di grafica, di scrittura fotografia, illustrazione e art-direction,  e da quello che ho letto nei vari commenti i guadagni sono piuttosto alti.

fiverFIVER.COM

Assolutamente da inserire in questa breve rassegna anche Fiver.com che come gli altri vanta numerosissimi talenti iscritti pronti per lavorare ai quali potrete aggiungervi.

Rispetto agli altri nella home mostra dei riquadri dove a rotazione vengono presentati i lavori con il relativo prezzo, una sorta di vetrina nella quale vengono mostrate le abilità dei professionisti che utilizzano il sito per offrire l’ingegnoso frutto delle loro competenze.

textbrokerUna citazione a parte per textbroker (adesso anche nella sua versione italiana). Questo portale della scrittura è presente sul web dal lontano 2005, e come avrete capito dal nome si lavora unicamente alla creazione di testi. Una volta terminata la procedura di iscrizione dovrete scrivere un testo di 120 parole, che servirà per valutare le vostre capacità in modo indicativo. Ovviamente più la valutazione sarà buona, maggior quantità di denaro vi verrà offerta per i lavori che vi verranno commissionati. Ciò che ha di buono questo sito è il flusso costante di lavoro, ma con guadagni non molto alti. Però se scrivere vi appassiona e  non vi costa fatica, per voi saranno soldi guadagnati facilmente.

Nei prossimi post continueremo a parlare del mondo freelance, magari cercando di capire anche i risvolti economici e ahimè tributari, purtroppo possiamo liberarci del capoufficio ma mai delle tasse.

Buon lavoro a tutti

Add a Comment