Come sappiamo da gennaio scatteranno gli aumenti dell’energia in bolletta. Fin qui niente di anomalo, come sempre si sono messi d’accordo per spennare noi cittadini.

Arriviamo subito al dunque

Quello a cui bisogna stare attenti è ai conguagli, ovvero il calcolo dell’energia effettivamente consumata, ma che per alcune ragioni non è stata calcolata in precedenza..

Il Gioco delle tre carte

Per prima cosa sembra strano che con i nuovi contatori On-line non riescano a leggere l’energia consumata da pagare..

Se nel corso di questi mesi avete ricevuto una bolletta stranamente più bassa del solito, potrebbe darsi che siate diventati improvvisamente virtuosi,oppure…

Quello su cui vogliamo avvertirvi è di leggere con attenzione il contenuto delle spese, perchè se l’energia è stata consumata nel 2017, quando il prezzo era più basso, non dovrebbe essere interessata all’aumento.

Attenti a che il conguaglio della spesa energetica sia in linea con il prezzo dell’energia al momento del consumo. Figuriamoci se i giganti dell’energia non ci proveranno a spizzicare quel 5,5% da noi cittadini, pensando che non ce ne accorgeremo..

Attenti alla bolletta!

Se i nostri sospetti sono fondati e troverete una spiacevole sorpresa nella prossima fattura! Leggete con attenzione il contenuto delle spese, e se riscontrate qualcosa di anomalo non esitate a chiamare il servizio clienti per far sentire le vostre ragioni.

A proposito la persona che vi risponderà al call-center non c’entra nulla, siate gentili, e chiedete spiegazioni. Se non siete soddisfatti continuate a chiamare, fino a quando non troverete qualcuno volenteroso che sappia spiegarvi.

Come si dice: “A pensar male si fa peccato, ma spesso si ha ragione”

 

Leave a Reply