Volevamo parlarvi di un servizio che permette ai musicisti di vendere la propria musica in tutto il mondo: TUNECORE.

 

Per distribuire la propria musica, specialmente da noi, la trafila è lunga e dispendiosa in termini di tempo, di soldi e di opportunità. Si veniva vagliati e giudicati dagli addetti di settore. Insomma la frustrazione e le delusioni in questo campo sono all’ordine del giorno.

 

Ma se vi credete dei validi musicisti, per fortuna si stanno sviluppando dei servizi che rendono autonomi gli artisti, avvicinandoli direttamente ai loro ascoltatori.



Per musicisti si intende non solo cantautori o gruppi musicali, ma anche creatori di suonerie, musiche per videogiochi, colonne sonore etc.

TUNECORE  promette, ovviamente dietro il pagamento di un abbonamento annuale (poche decine di euro, o addirittura 9,99€ per un pezzo singolo) di promuovere su diversi canali, la tua musica.

Il sito inoltre prevede una serie di servizi aggiuntivi come

  • Proporre l’uso delle tue canzoni per film, programmi TV, pubblicità e altro ancora
  • Lavora al fianco di società per la riscossione dei diritti per raccogliere ancora più royalties
  • Registra la tua musica e la distribuisce in oltre 60 Paesi al mondo

Il sito promette di essere

VELOCE porta la tua musica negli store più popolari, come  iTunes, Spotify, Amazon 
Music, Google Play. Dopo aver effettuato l’upload dei tuoi brani: potrai entrare in una dimensione internazionale.
FACILE: perchè hai sempre il pieno controllo creativo e puoi decidere quando pubblicare nuovi brani, cosa far ascoltare ai tuoi fan e come promuovere la tua musica. In più, nella community di TuneCore gli altri artisti possono darti consigli per migliorarti, trovare nuovi fan e promuovere la tua musica.
EQUO:  per il primo anno, puoi distribuire un singolo a soli 9,00 € o un intero album a soli 27,03 €.  TuneCore ti aiuta a contenere i costi di distribuzione e ti lascia il 100% dei diritti e dei proventi!
DIVERTENTE: cosa c’è di più divertente che creare la propria musica e condividerla on line.
Insomma è una nuova epoca per gli artisti, niente case discografiche, nessuna trafila burocratica, nessuna porta da bussare o raccomandazione da trovare. Sarete voi, la vostra musica ed i vostri fans. Ed è una cosa bellissima! 

TuneCore o CDbaby?

TuneCore non è l’unico ad offrire questo servizio, vi consigliamo di visitare anche cdbaby.com, che è completamente in inglese ed offre nel pannello di controllo molti strumenti per tenere d’occhio la propria distribuzioni.
I prezzi sono molto simili, ma cdbaby propone anche la possibilità di distribuire gratuitamente facendo un abbonamento FREE, che prevede però al momento della vendita di ricevere solo (si fa per dire) l’85% dei proventi. Sta a voi la scelta.
Qui in questa sede abbiamo deciso di focalizzare su TuneCore perchè ha il sito in italiano. Nessuno vieta di promuovervi su tutte e due le piattaforme.
Un consiglio: andate a vedere anche i servizi aggiuntivi offerti sia in fase di creazione che di distribuzione su  entrambi.
Se poi non sei un musicista ma vuoi guadagnare ascoltando musica ti consigliamo di leggere questo post e scoprire come fare a guadagnare ascoltando musica.

Leave a Reply