Amazon Merch

Amazon Merch è stato lanciato negli Stati Uniti ed in altri paesi e presto approderà qui da noi.

Ricordate qualche post fa vi parlavo di come Guadagnare creando t-shirt ,  ovvero come vendere magliette sul web spendendo zero?

Insomma vi ho mostrato alcuni siti che offrono l’opportunità di inserire un disegno su una maglietta o altri oggetti, guadagnando una percentuale sull’acquisto.

Chissà come saranno arrabbiati quei siti adesso!

Perchè?

Bhè perchè Amazon, il più grande e conosciuto sito web di e-commerce, ha deciso di creare un servizio simile: Amazon Merch. 



Come funziona Amazon Merch

Amazon Merch editorIl funzionamento è molto semplice

  1.  L’utente carica il disegno, l’immagine o la scritta creata.
  2.  Si sceglie il colore e tipo di prodotto
  3.  Si imposta il prezzo  (sapendo che deve essere in un range appetibile)
  4. Al resto ci pensa Amazon: produzione, spedizione con Prime ed assistenza clienti!
  5. Potrai tenere traccia delle vendite e dei guadagni dal pannello di controllo.
  6. Non dovrai preoccuparti della merce invenduta, non ci saranno inventari, ne magazzino. Dovrai soltanto concentrarti nella creazione, ti occuperai soltanto della parte artistica (e divertente) .

Bello vero?

Peccato…. per 2 ragioni

  1.  Qui da noi ancora non è arrivato, ma basta iscriversi su amazon.com
  2. SI ENTRA ESCLUSIVAMENTE SU INVITO

Per essere invitati bisogna sottoporre la propria candidatura qui

Non basta solo sottoporre la candidatura, bisogna anche dimostrare le proprie esperienze per essere presi in considerazione.

Infatti una delle prime domande che vengono poste è perchè si entra solo su invito?

Il motivo della politica del sito è evitare di disperdere l’offerta. Tradotta in breve, evitare di perdere tempo e denaro con prodotti che non acquisterà nessuno.

Ci sono varie regole di comportamento e linee guida alle quali attenersi, pena la sospensione dell’account e la successiva chiusura. Insomma basta non sgarrare, ne fare i furbi e si potrà guadagnare senza rischiare un euro!



Quanto si può guadagnare con Amazon Merch?

Vi riporto qui sotto la tabella dei prezzi di vendita, in dollari, dei prodotti e le relative

Royalties (quello che spetta al creatore)

Royalties Amazon Merch

Come vedete è una grande e ghiotta occasione: se il vostro sarà un prodotto apprezzato dai clienti avrete l’opportunità di guadagnare sui profitti, perchè Amazon offrirà la vostra creazione a centinaia di migliaia di clienti in tutto il mondo!

E si, questo servizio è  iniziato da circa un anno, ma ha già fatto registrare una grande partecipazione ed introiti da capogiro.

Un consiglio: non siate ingordi, cercate di offrire un prezzo equo, pensate non come venditori, ma come compratori del vostro prodotto: avrete sicuramente maggior guadagno vendendo 20 magliette ad un prezzo giusto che a venderne 3 ad uno troppo alto.

C’è poco da pensare, iscrivetevi e candidatevi per Amazon Merch.



Di Nerdolo

20 pensiero su “Amazon Merch: Guadagna creando magliette gratis”
    1. Io ti suggerirei comunque di provare prima e vedere quanto riesci a guadagnare. Mi preoccuperei della questione tasse in un secondo momento.

    1. Ciao, fossi in te prima di preoccuparmi del problema tasse etc, verificherei prima quanto riuscirai a guadagnare: non è così facile come sembra! Una volta appurato, dipendendo dai guadagni puoi o dichiarare nel 730 o se superano la soglia dei 5000 aprire una partita iva. Ma prima, ti consiglio di provarci senza porti il problema.

        1. Ho rifatto la procedura inserendo i dati di un amico, , per verificare. Quando inserisce nella prima fase di creazione account, il paese, inserisca Italia, poi nella seconda parte della creazione del profilo, ovvero nella sezione dove inserire conto bancario e identificazione tasse, deve spuntare la casella dove dichiara di non essere americano, li poi inserirà il suo codice fiscale. Tenga presente che questa è la candidatura, poi Amazon deciderà se aprire account o meno. In bocca al lupo

    1. Se hai la tavoletta grafica puoi creare i tuoi disegni e trasferirli sulle magliette, ma puoi usare foto, grafiche e passarli dal computer alla piattaforma.

    1. Dato che non hai investito nulla, qualunque entrata è un guadagno. Forse intendevi quante magliette devi vendere per raggiungere un guadagno considerevole. Non è facile e ci vuole tempo. Può essere di molto aiuto creare dei post su facebook, instagram dove offrite la maglietta, investire anche qualcosina per fare proprio una campagna pubblicitaria. Non ti scoraggiare se non hai immediatamente successo.

    1. Cosi come avviene con il programma di affiliazione Amazon, anche per il merch c’è una sezione nella quale si possono visualizzare visite, clic e acquisti.

    1. Riprova, ma non subito. Se ti hanno riufiutata sarà per qualche ragione.
      Intanto puoi provare su altri siti tipo cafèpress.com, e da poco anche su siti italiani come teeser.it, ma ce ne sono oramai tanti
      dove mettere alla prova la tua creatività e provare a guadagnare.
      Ciao

  1. ciao , volevo chiederti una cosa , una volta creata la maglietta il programma ti dice di salvare la bozza ma come si fa a pubblicare? nemmeno si puo’inserire di essere valutata

    1. Una volta salvata la bozza deve essere approvata, verificano che la maglietta non contenga frasi offensive, sessuali, marchi registrati etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 3 =